Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Vendite porta a porta, in campo i social network

4 maggio 2012 20:00
social_networks_blogs

C’è un settore in cui gli italiani superano gli americani: blog e social network. Come confermano i dati pubblicati da Nielsen nel periodico rapporto “State of the media: the social media report”, gli italiani sono i maggiori fruitori dei social network: l’86% della popolazione dichiara di navigare su piattaforme social, staccando gli statunitensi all’80%. Gli italiani guidano anche la classifica per tempo trascorso su social network e blog, 1/3 del tempo di navigazione contro quello degli Stati Uniti che corrisponde a 1/4 del tempo trascorso in internet.

nielsen-social-media-report-q3

Questi dati non lasciano di certo indifferente il mondo del business. L’interattività degli italiani ha trasformato il nostro Paese in un mercato appetibile per chi utilizza il network marketing, proprio come il colosso americano Asea, che distribuisce un integratore antiaging utilizzando un sistema basato sul passaparola e i rapporti personali, dove sono gli stessi venditori indipendenti a reclutarne altri creando un meccanismo a catena.

Come racconta il direttore commerciale di Asea Justin Wilson su Affari & Finanza, l’azienda si affaccia sul mercato italiano sperimentando nuove tecniche via web: «In Italia i social network funzionano più che in America, è questo ad attirare la nostra attenzione», spiega Justin.

«Il nostro sistema di vendita si basa sulle relazioni personali dei venditori con gli acquirenti e sulla loro capacità di creare reti di distribuzione coinvolgendo altre persone nell’attività: sfruttando i social network questo processo subisce un’accelerazione». Justin_wilson

Ecco perché «la strategia marketing in Italia è stata personalizzata pensando a un approccio multimediale».

La nuova sfida dei social network è la vendita porta a porta. E a quanto pare noi italiani faremo da cavie…