Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Social network: i nuovi media per chi cerca lavoro

17 aprile 2012 12:30
HaysSalaryGuide_slide

In un quadro generale poco confortante di crisi occupazionale, si sono innescate nuove “dinamiche social” nel mercato del lavoro italiano. Secondo la ricerca Hays Salary Guide 2012, condotta su un campione di 260 aziende e 1200 professionisti, emerge infatti che a fronte di un mercato in stallo e di un’insoddisfazione generalizzata tra manager e professionisti, i social network sono i nuovi canali per cercare occupazioni gratificanti e stimolanti.

Hays_Salary_Guide2012I dati della ricerca evidenziano che il 60,2% dei professionisti intervistati ha una pessima opinione del mercato del lavoro, mentre il 25% delle aziende afferma di trovarsi in una situazione economica molto difficile (il 60% delle aziende non prevede nuove assunzioni per il 2012, la restante parte del campione cerca profili professionali tecnici e più esperti).

Dall’altro lato, quello dei professionisti e dei manager, emerge che il 65% è completamente insoddisfatto del proprio lavoro e in cerca di una “nuova scrivania”.

Ma quali sono le strade per trovare una via d’uscita dalla crisi? Quali le vie per andare a caccia di nuove occupazioni? I social network.

Secondo l’indagine risulta infatti che, accanto ai canali più tradizionali della conoscenza diretta e del ricorso a società di ricerca e selezione, le prospettive di lavoro più allettanti oggi si cercano sempre più sul web: sul campione intervistato, il 27,4% si affida a internet, mentre il 20,1% ai social network. Dati più che significativi se si pensa che nella precedente edizione, l’online era considerato come un fanalino di coda per la caccia al lavoro, utilizzato solo dal 9,3% degli intervistati.