Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Social Media Marketing: 9 parametri per misurarne i risultati

19 giugno 2012 11:35
social_media_outsourcing

È nota in Italia la scarsa abilità strategica delle imprese a utilizzare i Social Media come strumento di comunicazione e marketing e, come naturale conseguenza, l’attitudine di molte di queste a dare in outsourcing le fasi dello sviluppo del Social Media Marketing. Ma come si misura, in termini di risultati, il Social Media Marketing?

A questa domanda risponde Jacqueline Zenn, il direttore della società di Chicago SociaLogic, con 9 parametri per misurare il successo e l’efficacia delle campagne sui social media:

  1. Share of Voice, è il numero di volte in cui il brand viene menzionato nell’ambito dei social media rispetto ai suoi concorrenti. Questo indicatore mostra quanto i consumatori conoscano il brand preso in analisi rispetto ai concorrenti dello stesso segmento di mercato.
  2. Brand Volume, è il numero di citazioni ottenute dal brand in un determinato periodo di tempo. Questo parametro va misurato continuamente, ogni settimana e ogni mese e deve necessariamente registrare una crescita, altrimenti la campagna è da ritenersi inefficace.social_media_marketing_slide
  3. Engagement, è il coinvolgimento degli utenti, che si misura contando il numero di volte in cui un utente parla del brand sui social media. Non contano la qualità e la frequenza delle pubblicazione se poi gli utenti non interagiscono coi contenuti. Perché i social media si basano prima di tutto sulla conversazione. Più fan e follower vengono coinvolti, maggiore è la possibilità che tra i propri seguaci ci siano degli evangelist del prodotto.
  4. Interaction Per Post, è il numero di risposte o commenti ricevuti per ogni contenuto pubblicato sui social network. Maggiore è e maggiore sarà la possibilità che il marchio venga conosciuto.
  5. Sentiment Analysis, è come le persone parlano del brand sui social media. Il miglior risultato si ha quando i commenti sono positivi e in ogni caso l’importante è stimolare una reazione, anche negativa. Infatti la neutralità è il peggior risultato che si possa ottenere perché rappresenta l’indifferenza dell’utente.
  6. Social Click-Through Rate, è il numero di volte in cui un utente clicca su un contenuto trovato sui social network. Una campagna per essere di successo deve generare traffico e direzionarlo dai social media verso il sito e il blog dell’azienda.
  7. Key Influencer Mentions, è il numero di citazioni generate da utenti “Key Influencer“, ovvero utenti che hanno un certo peso nel web. Avere tra i propri ambasciatori utenti simili è sintomo di una buona riuscita della campagna.
  8. Platform Reach, è il numero di social in cui il brand appare oppure la portata che ha il marchio nei vari social network. Naturalmente l’efficacia di questo risultato è strettamente legata all’obiettivo della propria campagna di social media marketing. Se ad esempio il target che si vuole raggiungere è femminile, può essere positivo aver un board seguitissimo su Pinterest, dove l’utenza è rappresentata prevalentemente da donne)
  9. Mobile Mentions, è il numero di citazioni ottenute attraverso social utilizzati da mobile. Questo dato è particolarmente importante se la campagna prevede QR-Code, coupon o altre forme promozionali che consentono di accedere a contenuti multimediali o servizi web direttamente dal proprio smartphone.