Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Per Twitter vince il mobile

3 luglio 2012 14:38
twitter_facebook_mobile

L’uccellino azzurro di Twitter è migrato dal desktop al mobile. Lo confermano i dati recentemente pubblicati da The Economist e rivelati al settimanale in un’intervista da Dick Costolo, CEO di Twitter: gli utenti della piattaforma di microblogging twittano più di 400 milioni di volte al giorno, ma ed è qui che Twitter sembra dimostrare più grinta di Facebook, più della metà di questi accede al social dal cellulare.

Se il successo di Twitter è ormai consolidato, l’elemento innovativo che emerge dalle analisi più recenti, è rappresentato dall’elevato traffico proveniente dagli smartphone (il 55% nel 2011). twitter_traffico_mobileOggi gli utenti registrati sono circa 140 milioni e dal punto di vista dei ricavi, il mobile advertising secondo Costolo genera già ricavi superiori a quelli da desktop. Dal mese di aprile, Twitter ha ampliato la sua piattaforma pubblicitaria portando anche sui dispositivi mobile (iOS, Android e BlackBerry) i Promoted Tweets, con i quali gli inserzionisti possono promuovere i loro prodotti anche su smartphone. E, pur essendo il formato delle inserzioni per mobile e desktop identico, gli utenti hanno dimostrato di essere più propensi a cliccare sui link sponsorizzati rispetto alla media registrata sul web.

Un esempio per tutti è quello della catena di ristoranti PF Chang che, lo scorso inverno, in occasione del Capodanno Cinese ha speso 25 mila dollari per realizzare una campagna time-sensitive di tweet pubblicitari con i quali veniva offerta un pranzo in regalo agli utenti. Il risultato parla da sé: nei primi 4 giorni PF Chang ha ricevuti 1 milione di click, di cui il 70% da diapositivi mobile.

Ma quali sono le ragioni che eleggono Twitter il social in grado di sviluppare una grande opportunità di business sul mobile?

  • la prima è intuitiva e si evince guardando il grafico di Business Insider Intelligence: la maggior parte degli utenti della piattaforma sono mobile.
  • la seconda dipende dal fatto che le aziende possono facilmente convertire tweet in messaggi pubblicitari. In più le campagne pubblicitarie su Twitter hanno stesso prezzo e formato su web e mobile, quindi gli inserzionisti pubblicitari non devono formulare campagne diverse per le due piattaforme.

Ecco perché Twitter è riuscita finora a ricavare profitti dalla pubblicità in un mercato dove i diretti concorrenti (Facebook e Google in primis) non hanno ancora trovato la giusta soluzione. Perché, come spiega Adam Bain, presidente responsabile delle revenue di Twitter: “sappiamo che gli utenti accedono a Twitter principalmente dal cellulare, cioè da dove si trovano in quel momento ed è là che si trova il business“.