Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Obama-Romney: chi è più social?

21 settembre 2012 12:07
obama_romney_social

Le elezioni presidenziali degli Stati Uniti sono alle porte e i due candidati Barack Obama e Mitt Romney stanno sferrando gli ultimi colpi di una campagna che si dibatte sempre più sul campo dei social network. Chi vincerà? Ma sopratutto chi dei due ha dimostrato più grinta ed abilità in fatto di social media?

Tra gaffe, attacchi, promesse e faccia a faccia, i sondaggi sull’esito delle elezioni sono sempre più incerti, mentre è evidente che ci troviamo di fronte a una sfida agguerrita tra candidati politici 2.0, esperti conoscitori dei social network e del loro potere virale. L’attitudine all’utilizzo del web da parte del presidente Obama è ormai nota, ma un’indagine più approfondita svela le doti inaspettate e l’astuzia del candidato repubblicano Romney nell’uso dei social network e in particolare di Facebook.

L’analisi proposta da Forbes mette infatti in rilievo che, se è vero che googolizzando il nome Barack Obama, tra i primi risultati troviamo la sua piattaforma ufficiale, la pagina di Wikipedia, il link al sito della Casa Bianca e tutti gli altri risultati attesi, è altresì vero che facendo la stessa ricerca su Facebook, in cima alla lista dei risultati non appare la pagina del profilo del presidente degli Stati Uniti, ma un annuncio pubblicitario che guarda caso riguarda Romney. romney_obama_facebookUna cosa analoga accade quando sulla piattaforma si cerca il vicepresidente Biden, in questo caso ad apparire è un messaggio pubblicitario di Paul Ryan, compagno di corsa di Romney. E ancora, cercando Bill Clinton, che qualche settimana fa alla DNC ha tenuto un discorso per sostenere Obama, riappare Romney.

Questo accade grazie alla nuova funzionalità di Facebook che promuove gli Sponsored Results, ovvero annunci pubblicitari geolocalizzati e tarati sulle pagine a cui siamo iscritti, all’interno dei risultati di ricerca istantanea. In questo modo, investendo sul suo nome e quello di Ryan, Romney si aggiudica la pole position nello slot “sponsored” quando gli utenti cercano termini specifici come “Obama”.

Più o meno opinabile dal punto di vista della lealtà, la campagna elettorale del candidato repubblicano dimostra che Romney conosce bene i social media ed è pronto a sfruttare appieno il loro potenziale virale per raggiungere più americani possibili, anche pagando per apparire quando gli utenti di Facebook cercano la concorrenza.

Chi vincera? La forte presenza web del presidente Barack Obama che possiede un account Instagram popolare e un profilo Facebook che vanta ben 28 milioni di fan o l’astuta e inedita campagna virale di Romney?

Voi che ne pensate?