Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Mobile Video, una crescita a tutta banda!

17 ottobre 2012 08:56
cinema_video_mobile

Un fenomeno a briglie sciolte. Nella sua corsa irrefrenabile, la diffusione dei video mobile ha scavalcato anche l’ultimo ostacolo tecnologico e adesso viaggia a 350 km/h e si prepara a un’esplosione endemica. Siete pronti all’alta velocità?

Candidato a superare il portento delle immagini digitali e a diventare il fenomeno di massa del 2013, il video mobile non ha più rivali. Storicamente frenato dalla lentezza di trasmissione dei dati delle reti cellulari, con l’avvento della tecnologia LTE (Long Term Evolution) il video mobile ha finalmente l’opportunità di viaggiare su altre frequenze, a velocità elevate e con prestazioni di alto livello.

Con queste premesse, il nuovo report di BI Intelligence analizza l’impatto dell’ingresso di questo nuovo standard tecnologico e della ormai matura diffusione di smartphone e tablet, sulla crescita dei video mobile. mobile_online_video

Ecco le principali motivazioni che spiegano l’imminente esplosione del fenomeno:

  • La significativa crescita della diffusione dei device mobile. Se infatti si può affermare che la rivoluzione attesa degli smartphone non abbia ancora raggiunto il suo apice, almeno al di fuori degli Stati Uniti e le vendite dei tablet stiano per registrare un’impennata, allora si può facilmente immaginare quanto i dati attuali possano lievitare nel futuro più prossimo. Basta pensare che in U.S. gli utenti di video mobile sono aumentati negli ultimi due anni del 77%, per raggiungere la soglia dei 36 milioni di visitatori.
  • L’avvento e la diffusione della tecnologia 4G LTE. Gli utenti delle nuove reti negli Stati Uniti sono molto più propensi (33% in più rispetto agli altri utenti mobile) a guardare video sui loro smartphone. In Italia purtroppo siamo ancora in una fase di sperimentazione, ma la rivoluzione è alle porte e prenderà piede nel corso del 2013.
  • I vantaggi della visualizzazione dei video in movimento. Questo è da sempre il primo punto di forza che offre agli utenti mobile di scegliere dove e quando vedere i contenuti selezionati.
  • La diffusione di smartphone di nuova generazione, dotati di ampi schermi e processori veloci.
  • I dati di crescita. I video mobile hanno rappresentato nella prima metà del 2011 più del 50% dei dati del traffico da mobile. Più il fenomeno cresce e maggiore sarà la domanda di banda larga mobile da parte degli utenti.

Per la prima volta, nell’arco del solo 2011, il settore dei video mobile ha impegnato più della metà del traffico mondiale di banda disponibile e la tendenza è in crescita. La domanda aperta è se e come gli operatori telefonici saranno in grado di soddisfare questa importante domanda. Se questi infatti svilupperanno un’offerta e un piano di tariffe premium, magari a consumo, il potenziale di crescita del mercato potrebbe essere penalizzato.