Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

La TV Social fa bene all’advertising

9 gennaio 2013 12:33
Tv_talkers_dailynet

Si chiamano “TV Talkers” e rappresentano una nuova categoria di telespettatori che guarda la TV, mentre utilizza i social media, per commentare e confrontarsi su programmi e spot pubblicitari. Altro che morta… la TV è rinata e in sinergia coi social network, apre le porte alla pubblicità 2.0!

Il dilagante fenomeno della TV multischermo non è solo entertainment, ma offre un’inaspettata opportunità ai brand di costruire strategie social per influenzare le decisioni d’acquisto degli utenti. È quanto emerge dalla ricerca curata da Initiative e riportata da Daily Net, “The New Power of Television“, che condotta su un campione di più di 8 mila consumatori in Argentina, Australia, Canada, Cina, Germania, Paesi Bassi, Stati Uniti e Regno Unito, indaga su come le piattaforme 2.0 influenzino, oltre il modo di “guardare” la televisione, anche le opinioni e le scelte riguardo ai brand.

social_tv

Clicca qui per sfogliare la ricerca

I cosidetti “TV Talkers” infatti non si confrontano solo sui loro programmi televisivi preferiti, ma anche su spot televisivi di loro interesse, che regolarmente postano sui social network, viralizzando le storie dei brand e diffondendone i messaggi.

Il gioco è fatto, adesso tocca ai marketers riuscire a sfruttare al meglio le opportunità creative che questo mix sinergico (TV e social media) offre al panorama pubblicitario. Ma attenzione, perché l’esperienza multischermo va stimolata e sostenuta in maniera strategica e non soltanto durante le trasmissioni televisive. Per valorizzare la relazione con i “TV Talkers” è necessario implementare una strategia social e investire in analisi volte a misurare il valore del fenomeno sulla brand equity.