Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Hotwire: i 10 trend digitali del 2013

18 febbraio 2013 15:45
Digital_trend_2013_Hotwire

“Il 2013 sarà un anno straordinario”. Con quest’esordio, Hotwire anticipa in un report quali saranno i principali 10 trend digitali dell’anno. Pronti a cavalcarli?

Finalmente c’è qualcuno che azzarda previsioni floride per l’anno che è appena iniziato. Senza farsi troppe illusioni sull’andamento globale del nostro Paese, dal lato digital c’è da aspettarsi grandi trasformazioni.

Riassunto in 10 tendenze, ecco come sarà il 2013 per i professionisti del marketing e della comunicazione secondo le previsioni di Hotwire:

  1. L’affermazione dei social network interni: appurato che i social network di per sé aumentano la produttività e l’aggregazione sociale sul posto di lavoro, le aziende hanno iniziato a crearne di propri usando strumenti come Yammer, Jive e Convo.
  2. L’ascesa del marketing guidato dai dati: gli strumenti a disposizione di marketer e PR non sono mai stati così economici e numerosi. Quest’enorme mole di dati è un patrimonio che le aziende devono saper decifrare e adeguare ai propri clienti.
  3. La salute digitale: il prossimo settore travolto dallo tsunami digitale è quello della salute. Dalle applicazioni fitness per smartphone, alla digitalizzazione dei dati delle cartelle mediche personali. Fino ad arrivare al biohacking dei nostri dati genomici per migliorare la performance del nostro corpo. Grazie al progresso tecnologico e a sensori che monitorano l’attività quotidiana, presto ognuno potrà gestire il proprio pannello di controllo della salute, sapere a quali malattie è più soggetto o l’alimentazione più giusta da adottare.
  4. Aziende più “buone”: ovvero più trasparenti, dove l’attività aziendale parli da sé, senza i filtri della burocrazia.
  5. Fare social business: che si traduce nella disponibilità ad essere di pubblico dominio, permettere ai dipendenti di usare i social media, fare business più “aperto”, comunicare i dati finanziari, adottare una politica pro-innovazione, essere connessi sia internamente che esternamente, creare una comunità aziendale e dare alle persone la libertà di informarsi.
  6. Comunità di nicchia: le aziende dovrebbero privilegiarle per poter direzionare la propria comunicazione a un pubblico preparato e interessato. Il fenomeno della crescita di comunità di nicchia sorte su piattaforme esistenti si affiancherà alla nascita di nuove piattaforme mirate a specifiche comunità (es. il social network della finanza in USA Tradeo).
  7. Il mondo senziente: è l’internet delle cose, cioè degli oggetti inanimati, che dotati di sensori e nuove tecnologie possono connettersi col mondo reale (scarpe che sanno la strada di casa, vestiti che raccontano la storia dell’abito e frigoriferi che segnalano quando gli alimenti scarseggiano).
  8. trend_2013_HotwireLa socializzazione della televisione: il fenomeno della social tv prende piede e muta radicalmente il comportamento dei telespettatori, sempre più interattivi su altri schermi durante le trasmissioni in onda.
  9. L’emergere della narrazione: i social media ci hanno resi tutti narratori di storie. Attraverso immagini, video e parole e per mezzo dei social network, ogni individuo e ogni brand possono raccontare storie, campagne, progetti. I social media hanno l’innata abilità di facilitare le conversazioni e creare connessioni emozionali.
  10. Potenziale esponenziale del web: le modalità che presto avremo a disposizione per monitorare il mondo si stanno espandendo (chip NFC su dispositivi mobile, sensori incorporati in beni e vestiti, dispositivi ed app per il fitness e la salute).

Il mondo sta per connettersi… esperti di numeri e strategie, pianificatori e analisti, siete pronti?