Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Come sto? Chiedilo ai tuoi follower prima di fare shopping

24 agosto 2012 12:10
pickntell_evidenza

I personal shopper, almeno quelli in “carne e ossa”, hanno i giorni contati. D’ora in avanti il giudizio che conta è quello dei propri amici di Facebook che, in tempo reale, possono guidare con consigli e suggerimenti i vostri acquisti. Come? Con la nuova applicazione della catena d’abbigliamento americana  Pickn’ Tell, con cui scambiarsi foto e filmati durante le prove di camerino

Il modello di social shopping l’ha ideato Pickn’ Tell, che nelle due boutique di Los Angeles e New York ha sperimentato dei camerini interattivi, dotati di webcam per condividere in tempo reale l’esperienza di shopping con i propri amici di Facebook e follower di Twitter.

pickntell_social_shoppingAttraverso un App che si connette allo specchio del camerino, si possono infatti inviare ai social network le foto e i video (della durata massima di cinque secondi) girati durante le prove d’abito.

L’idea avveniristica ha come risultato quello di attirare in store non solo i fashion addicted, ma tutti quegli internauti molto più attratti da iniziative social che da nuovi tagli.

Se questo è un esempio di come l’esperienza virtuale e reale si possano fondere, il modello del gruppo britannico Tesco, che ha esordito circa un anno fa nella metropolitana di Seoul ed è già stato replicato nella stazione ferroviaria di Filadelfia da Peapod (società di proprietà della catena grocery Giant Foods), è quello di un supermercato totalmente digitale, in cui i tradizionali scaffali sono sostituiti da pannelli retroilluminati e la spesa si fa fotografando i codici QR con il proprio smartphone.

Questa volta l’obiettivo non sarà la condivisione, ma risparmiarsi code interminabili alle casse dei supermercati e ammazzare il tempo in attesa del prossimo treno, speriamo virtuale…