Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Che buzz questo Inbound Marketing!

27 giugno 2012 13:43
kiver_inbound_strategy

È sulla bocca di tutti. L’Inbound Marketing ha finalmente preso piede anche in Italia come dimostrano le sempre più frequenti citazioni on-line e l’incremento della quota budget destinata dalle aziende all’Inbound: che nel 2012 è salita dal 9 al 21%, come pubblicato dall’ultimo report The State of Inbound Marketing.  

 

Il metodo, che in due parole racchiude l’insieme di strumenti per sviluppare la brand awareness attraverso l’ottimizzazione di investimenti in comunicazione, promozione e CRM sui canali digitali, stravolge i criteri del tradizionale marketing e fa parlare di sé. Tanto da stimolare anche il mitico Rand Fishkin di SEOmoz a pubblicare il suo Content Marketing Manifesto che, in 46 slide, ribadisce : “il contenuto è la chiave dell’Inbound Marketing. Senza contenuto non può esserci SEO, Social Media Marketing, Community, CRO (Conversion Rate Optimization).

Il Content Marketing è uno dei punti cardini dell’Inbound che ha l’obiettivo di generare traffico e leads al sito attraverso la diffusione di contenuti di qualità. Per generare una content strategy ci si affida a una sorta di Content Marketing Machine come quella descritta su Webhouseit.com che molti brand prestigiosi hanno utilizzato per creare content strategy di successo.

Quello che è importante per manager e imprenditori, scrive techeconomy.it: ”è comprendere la filosofia di base; invece di andare a cacciare clienti nella jungla (Outbound Marketing), mettiamo delle trappole per intercettarli dove passano. Proprio per essere trovati è fondamentale allargare la propria presenza, essere in molti luoghi, coprire molti spazi, con attività strategicamente coordinate per presidiare i vari tool della rete… E dato che non possiamo essere ovunque e in ogni momento, la soluzione sta nel fare sì che siano gli altri a parlare di noi“.

Insomma “l’Imbound Marketing è l’attitudine a farsi trovare dai clienti, piuttosto che cercarne di nuovi“, come si legge su Zanandream.com. Ma quali sono i fattori di successo per una campagna di Inbound Marketing? “I Contenuti,  un’efficace azione SEO e, sempre di più, i Social Media.

Il Marketing “in entrata” si basa infatti sul concetto di guadagnare potenziali clienti rendendosi facili da trovare e creando contenuti di valore nel proprio sito web.
Questa definizione racchiude l’essenza dell’inbound. Ma come trarne vantaggio? Per PMI-Dome: “non bastano buone strategie comunicative online, Seo e occupare attivamente i social network al fine di creare coinvolgimento e alimentare il passa parola. Per costruire il marchio ci vuole la capacità di emozionare il cliente. Come? Le maniere sono sterminate, si va dal viral marketing ai gadget, dal gaming alla creazione di eventi ad hoc”.