Contattaci

Nonsolokiver
Novità, trend di mercato
e curiosità

News

Alla Casa Bianca vince l’advertising online

6 novembre 2012 13:38
obama_elezioni_2012

Quanto costa una campagna elettorale online? Secondo i dati riportati dalla Federal Election Commission e relativi alla sola advertising online, i due candidati alle presidenziali americane, Obama e Romney, avrebbero speso una cifra di gran lunga superiore a quella necessaria a costruire un edificio monumentale come il Lincoln Memorial.

Tutto ciò che è stato detto, fatto e speso fino a oggi in questa galoppata elettorale non conta più. Finalmente è arrivato il giorno della verità e 200 milioni di americani si recheranno alle urne per eleggere il presidente degli Stati Uniti. Nonostante i sondaggi diano vincente per poche centinaia di voti il presidente uscente, il risultato non è per niente scontato. obama-romney-online-advCiò che invece è un dato certo, riportato dalla Federal Election Commission, è l’ammontare speso in advertising online nell’arco del 2012 per la campagna elettorale dei due candidati. E stavolta la vittoria di Barack Obama è schiacciante: 52 milioni di dollari contro i 26 di Romney.

Se in totale la spesa in advertising online per la campagna elettorale delle presidenziali americane è cresciuta del 251% dal 2008, la quota attribuita a Barack Obama, secondo i calcoli di Re Targeter.com, è circa il doppio di quella investita da Mitt Romney e supera di gran lunga l’ammontare speso per costruire il monumento Lincoln Memorial, il mastodontico edificio eretto a Washington nel 1922 su progetto di Henry Bacon.

Questi svariati milioni di dollari, 78 in tutto, sono stati investiti in pubblicità online su diversi siti e piattaforme editoriali e mentre Obama ha scelto tra i suoi principali canali The New York Times, Huff Post e il sito Bartleby, Romney ha optato per piattaforme più locali e conservatrici come Drudge e Tampa Bay Online.

Quale sia la strategia elettorale vincente lo scopriremo molto presto…